[:it]A Testaccio era localizzato un tempo il Mattatoio comunale (oggi divenuto spazio multiculturale) e poco lontano si trovavano anche i Mercati Generali Ortofrutticoli. Questa circostanza ha favorito nel tempo la nascita di numerose “Fraschette” (le osterie e trattorie romane di una volta) molte delle quali conservano oggi la loro genuina natura popolare mentre altre si sono trasformate in pub e ristoranti di ogni livello. Ma i piaceri alimentari non escludono quelli intellettuali. Nel vecchio Mattatoio e’ stata installata una sezione del MACRO (Museo dell’Arte Contemporanea di Roma), una sede della Facolta’ di Architettura della Terza Universita’ di Roma e la Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Ed ancora, dal punto di vista storico-archeologico Vi segnaliamo, a pochi passi, la Piramide di Caio Cestio, Porta S. Paolo, il cimitero acattolico, l’Aventino con le basiliche di S.Sabina e S. Alessio, il magnifico Giardino degli Aranci con il suo panorama che domina tutta la citta’ e subito dopo il Circo Massimo e il Roseto Comunale. Da non perdere, la domenica mattina, una visita al mercato di Porta Portese a Trastevere, il famoso mercato delle pulci di Roma che potrete raggiungere a piedi in soli 5 minuti. A pochi passi dalla Testaccio Village Guesthouse ogni mattina (tranne la domenica) si svolge il caratteristico mercato ortofrutticolo di Testaccio, nella sua sede rinnovata, dove incontrerete tra i coloratissimi banchi l’autentico spirito popolare romano. All’arrivo, vi consiglieremo le cose piu’ belle da vedere e da fare in tutta la citta’, fornendovi gli indirizzi utili per mangiare e per fare gli acquisti migliori. Ai nostri ospiti, inoltre, offriamo in omaggio un invito per una sosta memorabile in piazza Navona per un aperitivo ai tavoli Caffe’ Barocco.

 [:]